Istituto Comprensivo di Silea

Consiglio d'Istituto

Il Consiglio d’Istituto in carica nel triennio 2014-2017

Il Consiglio d’Istituto è il massimo organo di indirizzo delle attività d’istituto ed è  presieduto da un genitore. Nella sua composizione perfetta vi sono rappresentate tutte le componenti della Scuola: Dirigente, Docenti, Genitori e Personale A.T.A.

In seguito alle elezioni per il rinnovo dell’organo collegiale che si sono svolte il 16 e il 17 novembre 2014, il Consiglio del nostro Istituto è così composto:

Presidente: Gianpaolo Gottardo

Dirigente Scolastico: Milena Dai Prà

Rappresentanti dei Genitori: Nicoletta D'Isanto - Luigi Doronzo – Dario Furlanetto - Luca Taffarello - Pietro Moro  - Luca Palma  – Francesco Scomparin 

Rappresentanti dei Docenti:  Maria Elisabetta Cavadin - Cinzia Cottone - Patrizia Crosato – Silvia Fantina - Giovanna Dalla Grana – Vicente Girandola – Tullia Perman – Simona Serpe

Rappresentanti personale ATA: Luongo Amalia - Pizziolo Manola

Principali compiti e funzioni del Consiglio d’Istituto

Il Consiglio di Istituto elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola.
Delibera il Programma annuale e il Conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico.
Spettano al Consiglio l’adozione del Regolamento di Istituto, le deliberazioni in merito all’acquisto, rinnovo e conservazione dei beni necessari alla vita della scuola; alla partecipazione dell’istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali; all’adattamento del calendario scolastico alle specifiche esigenze ambientali; alle visite guidate e ai viaggi d’istruzione; all’adesione a reti di scuole e consorzi.
Fatte salve le competenze del Collegio dei docenti e dei Consigli di classe / interclasse / intersezione, ha potere deliberante sull’organizzazione e la programmazione della vita e dell’attività della scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che l’autonomia scolastica attribuisce alle singole scuole. In particolare adotta il Piano dell’offerta formativa elaborato dal Collegio dei Docenti.
Il Consiglio d’Istituto indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi e all’assegnazione ad esse dei docenti.
Esprime parere sull’andamento generale, didattico ed amministrativo dell’istituto, stabilisce i criteri per l’espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.